Aerosol PIC Master 500

Aerosol con pompa a pistone. ... vai>>


Sfigmo automatico PIC BS 150

Misuratore di pressione automatico... vai>>


Conservare i medicinali

 Consigliamo di leggere sempre attentamente le istruzioni dove sono indicate le modalità di conservazione. In generale un medicinale per potersi definire correttamente conservato non deve essere stato esposto a temperature elevate, alla luce diretta solare, o ad umidità eccessiva; vanno rispettate eventuali condizioni di temperatura indicate (ad es. conservare in frigorifero).

Prestiamo molta attenzione alla data di scadenza: un medicinale infatti si ritiene scaduto quando le sostanze che contiene hanno subìto significative trasformazioni chimico-fisiche.

Determinate condizioni ambientali apportando energia sotto forma di calore, luce e radiazioni solari, inducono  trasformazioni chimiche nel medicinale. Dopo la data di scadenza la quantità di principio attivo potrebbe ridursi di più del 10% con la conseguenza che il medicinale perda la sua capacità curativa, e che la avvenuta trasformazione chimico -fisica possa aver generato sostanze indesiderate e potenzialmente dannose al nostro organismo.

Particolare attenzione va posta infine per quelle forme farmaceutiche liquide multidose a causa della  loro difficile conservabilità. I colliri ad esempio si stanno diffondendo in igieniche cartucce dispensatrici monodose, le gocce orali invece sono usabili per poche settimane dopo la prima apertura vista la facile inquinabilità. Queste ultime dunque, quando possibile, meglio usarle in forma di sciroppi, di gran lunga meglio conservabili. 



Can't open socket