Aerosol PIC Master 500

Aerosol con pompa a pistone. ... vai>>


Sfigmo automatico PIC BS 150

Misuratore di pressione automatico... vai>>


I bambini ed il sole

I raggi solari sono essenziali tanto alla vita animale, contribuendo all'assorbimento del calcio alimentare, che a quella vegetale attraverso la fotosintesi clorofilliana. La loro intensità dipende dalle condizioni stagionali metereologiche che ne influenzano percorso ed angolo di incidenza. Lunghe esposizioni al sole da parte di soggetti ipersensibili quali i bambini o quanti abbiano una carnagione chiara possono causare dermatiti sfocianti in ipercheratosi, eritemi, fotoallergie, fino alla comparsa di macchie cutanee, rughe da fotoinvecchiamento o addirittura cancerogenesi.

I bambini appunto, spontanei, vivaci ed inconsapevoli nei loro giochi al sole possono più facilmente incorrere in scottature. Essi dunque vanno sempre seguiti da un adulto il quale preferirà orari con sole moderato, suggerirà loro l'uso di cappellini e di occhiali protettivi, offrirà di continuo appropriate creme solari.

Le creme infine eserciteranno una forte barriera fisica ai raggi quando composte di ossido di zinco, caolino o talco. Una più blanda azione chimica filtrante si avrà con creme a base di cinnamati e salicilati sui raggi UVB (responsabili prevalentemente di eritemi e scottature), oppure derivati del benzofenone o del dibenzoilmetano sui raggi UVA (maggiormente responsabili di invecchiamento cutaneo e di insorgenza di tumori cutanei).

 



Can't open socket