Aerosol PIC Master 500

Aerosol con pompa a pistone. ... vai>>


Sfigmo automatico PIC BS 150

Misuratore di pressione automatico... vai>>


Home | I bambini durante un viaggio esotico

I bambini durante un viaggio esotico

Poche e semplici precauzioni, dal cibo all'utilizzo di sola acqua minerale fino ai farmaci da portare con se, per non correre il rischio di trasformare un viaggio esotico in apparenza fantastico in un incubo non previsto. Sono infatti centinaia di migliaia gli italiani che si recheranno in vacanza con i loro bambini in un Paese Esotico. Ma non sempre i genitori si preoccupano di chiedere informazioni e seguire eventuali profilassi in base al loro luogo di vacanza. Per questo la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (Sipps) ha realizzato un decalogo che raccoglie le principali norme preventive da seguire quando si organizza un viaggio in zone particolarmente a rischio. Ecco, in sintesi, il decalogo del bambino viaggiatore stilato dalla Sipps. Fare attenzione al cibo, mai crudo; bere solo acqua minerale e usarla anche per lavare i denti; prevenire le punture di insetti; evitare di bagnarsi le mani in acque dolci potenzialmente contaminate; proteggere i bambini dal sole; portare termometro, cerotti, garze sterili, salviettine disinfettanti e mercurio cromo; al momento del decollo e dell'atterraggio far "ciucciare" il bambino o proporgli un pasto con biberon; attenzione al jet lag, con soggiorni brevi (meno di 3 giorni) è consigliabile mantenere l'orario del Paese di origine; al ritorno, in caso di febbre alta fino a tre mesi dopo, è bene contattare un centro specializzato. (ANSA). Federfarma.it


Can't open socket